Condizioni Generali di Vendita

Condizioni Generali di Vendita (CGV) per gli acquisti effettuati online sul sito www.associazione commerciantiartigianipachino.it

L’associazione commercianti ed artigiani Pachinesi invita gli utenti a prendere visione delle presenti Condizioni Generali di Vendita (“CGV”) che regolano l’acquisto dei prodotti e la gestione degli ordini effettuati sul sito.

Sul sito www.associazionecommerciantiartigianipachino.it sono offerti in vendita esclusivamente “Prodotti dei singoli esercenti commerciali /associati all’associazione artigiani e commercianti pachinesi”.

Le presenti Condizioni Generali di Vendita  regolano i rapporti commerciali tra i singoli  Venditori ed i clienti finali  e costituiscono parte integrante e sostanziale del contratto di vendita di beni mobili che verrà concluso.

Il Cliente è tenuto, prima di inoltrare il proprio ordine d’acquisto, a leggere accuratamente le presenti condizioni generali di vendita. L’inoltro dell’ordine di acquisto implica la loro integrale conoscenza e la loro accettazione. Il Cliente è tenuto, infine, una volta conclusa la procedura d’acquisto on-line, a stampare e conservare le presenti condizioni generali di vendita, già visionate ed accettate durante la fase di conclusione del contratto.

Le presenti CGV possono essere modificate unilateralmente, è, pertanto, obbligo di chiunque si appresta ad acquistare sul sito verificare la validità e l’attualità delle condizioni generali al momento dell’acquisto; per questo motivo ogni acquisto è sottoposto e disciplinato esclusivamente dalle Condizioni Generali di Vendita in vigore alla data di perfezionamento del contratto.

1.Conclusione del contratto e consegna dei prodotti

Ogni ordine effettuato su www.associazione commerciantiartigianipachino.it implica la conclusione di un contratto di compravendita in lingua italiana.  

I contratti vengono conclusi tra l’utente ed il singolo esercente commerciale che offre la merce sul sito i cui dati  sono specificamente indicati nella pagina di dettaglio di ogni singolo prodotto.

L’utente potrà selezionare il prodotto desiderato ed inserirlo nel carrello. Terminati gli acquisti l’Utente che vorrà effettuare l’ordine dovrà andare sul carrello cliccando la voce “carrello”.

A questo punto apparirà la pagina riepilogativa denominata “totale carrello”, ossia il riepilogo dei prodotti inseriti nel carrello e pronti per l’acquisto, indicati analiticamente anche nel prezzo (per articolo e complessivo), alla modalità di consegna se “in sede” o “spedizione”, tra le quali l’Utente può scegliere.

L’Utente che dopo aver visualizzato la scheda riepilogativa decide di effettuare l’ordine, dovrà cliccare sul pulsante “Procedi con l’ ordine”;

A questo punto dopo aver compilato i vari campi necessari per la spedizione e la fatturazione, e aver scelto la modalità di pagamento desiderata, l’Utente dovrà cliccare sulla casella di  “Effettua ordine”;

 Per proseguire all’acquisto del prodotto l’Utente dovrà effettuare il pagamento qualora abbia scelto la modalità di acquisto per carta di credito o per pay pall, mentre se ha scelto la formula di pagamento “chash on delivery” l’ordine si riterrà concluso.

Una volta trasmesso l’ordine ed il pagamento, ove anticipato, si  invierà al cliente una e-mail contenente il testo “ordine in lavorazione”. Con l’invio della predetta mail il contratto di compravendita si intende concluso tra l’esercente commerciale ed il cliente. Qualora il cliente non riceva alcuna conferma dell’ordine, il relativo ordine dovrà intendersi rifiutato e, dunque, privo di effetti.

 Laddove i prodotti oggetto dell’ordine non siano disponibili per cause indipendenti dalla condotta degli esercenti commerciali questi ultimi dovranno avvisare tempestivamente il cliente. In tale caso, non sussisterà per  gli esercenti commerciali alcun obbligo di consegna della merce ordinata, salvo il caso in cui gli esercenti commerciali si siano assunti il rischio di approvvigionamento in relazione ai prodotti che formano l’ordine in questione.

In ogni caso, qualora i prodotti ordinati non siano disponibili, i singoli esercenti commerciali provvederanno senza alcun ritardo al rimborso, in favore del cliente, di ogni somma eventualmente già pagata.

I singolo esercenti commerciali non si assumono la responsabilità di dover ricercare e reperire da altre fonti i prodotti non disponibili. La presente disposizione si applica anche agli ordini relativi a beni fungibili (per i quali sono descritti solo il tipo e le caratteristiche dei prodotti). I singoli esercenti commerciali sono obbligati solo alla consegna di quanto disponibile nei loro  magazzini. Se il tempo di consegna è espresso in giorni lavorativi, si intendono come tali tutti quelli compresi tra il lunedì e il venerdì inclusi, con espressa esclusione di eventuali giorni festivi.

2.Prezzi, spese di spedizione e consegna espressa

Il cliente è tenuto al pagamento del prezzo pubblicato nella pagina del prodotto al momento dell’invio dell’ordine. Il prezzo indicato è definitivo e comprensivo dell’IVA.

 Le spese di spedizione saranno indicate nella pagina di dettaglio del prodotto e nel carrello in fase di inoltro dell‘ordine. Tali costi di spedizione sono fatturati dal singolo esercente commerciale. Nel caso in cui il Cliente restituisca i prodotti in conformità alla procedura prevista da questa condizioni e dalla normativa applicabile, i costi di spedizione saranno rimborsati.

3.Pagamento

Il pagamento potrà essere effettuato nelle seguenti modalità;

–  carta di credito sul conto corrente dei singoli esercenti commerciali che venderanno il prodotto acquistato .

– sistema di paypal.

– pagamento in contanti alla consegna.

4. Diritto di recesso per il consumatore

Il cliente, che ha la qualità di consumatore, ha il diritto di recedere da ogni ordine che riguardi i Prodotti acquistati, senza fornire alcuna motivazione e con qualsiasi dichiarazione, purché esplicita, recapitata ai singoli esercenti commerciali con i quali è stata fatto l’acquisto. Il diritto di recesso è tuttavia escluso relativamente a Prodotti sigillati che non si prestino ad essere restituiti per motivi igienici o connessi alla protezione della salute e che siano stati aperti dopo la consegna, quali, a mero titolo esemplificativo, prodotti cosmetici per la cura e la bellezza del corpo.

Ai sensi dell’art. 49, comma 1, lett. (h) del d.lgs. n. 206/2005 “Codice del Consumo”,Il cliente, che la qualità di consumatore, ha il diritto di recedere dal contratto, senza indicarne le ragioni, entro 14 giorni. Il periodo di recesso scade dopo 14 giorni a partire dal giorno in cui il cliente o un terzo, diverso dal vettore e designato dal cliente stesso, ac-quisisce il possesso fisico dell’ultimo bene ordinato. In caso di contratto relativo a molteplici beni ordinati dal cliente in un solo ordine e consegnati separatamente, il termine di 14 giorni decorre dal giorno in cui il cliente o un terzo, diverso dal vettore da quest’ultimo designato, acquisisce il possesso fisico dell’ultimo bene.

Per esercitare il diritto di recesso, è necessario informare l’esercente commerciale che ha venduto il bene della decisione di recedere dal presente contratto tramite una dichiarazione recapitata per posta con ricevuta di ritorno presso la sede legale dell’esercente commerciale o altra sede ove indicato oppure tramite mail del singolo esercente commerciale.

Si intende rispettato il termine se il cliente trasmette la propria dichiarazione prima della scadenza del termine di 14 giorni a partire dal giorno in cui il cliente o un terzo, diverso dal vettore e designato dal cliente stesso, acquisisce il possesso fisico dell’ultimo bene ordinato. In caso di contratto relativo a molteplici beni ordinati dal cliente in un solo ordine e consegnati separatamente, il termine di 14 giorni decorre dal giorno in cui il cliente o un terzo, diverso dal vettore da quest’ultimo designato, acquisisce il possesso fisico dell’ultimo bene.

A seguito del recesso dal presente contratto, il singolo esercente commerciale rimborserà tutti i pagamenti effettuati dall’acquirente, compresi i costi di consegna (ad eccezione di eventuali costi supplementari derivanti dalla scelta di un tipo di consegna diverso da quello standard) senza indebito ritardo dopo la restituzione del prodotto.

In ogni caso, il cliente non dovrà sostenere alcun costo quale conseguenza di tale rimborso. Il rimborso potrà essere sospeso fino al ricevimento, da parte del singolo esercente commerciale dei prodotti oggetto del reso ovvero fino alla dimostrazione da parte del cliente dell’avvenuta spedizione di tali beni, se antecedente.

Il cliente è tenuto a restituire o a consegnare i prodotti senza indebito ritardo e in ogni caso entro 14 giorni dal giorno in cui ha comunicato la sua volontà di recedere dal contratto di compravendita.

I Prodotti dovranno essere restituiti:

– correttamente imballati nella loro confezione originale, non rovinati, danneggiati o sporcati e muniti di tutti gli eventuali accessori, istruzioni per l’utilizzo e documentazione. In caso di smarrimento della confezione originale, il Cliente dovrà, a propria cura e spese, provvedere alla sostituzione della stessa al fine di poter procedere alla restituzione dei Prodotti;

– muniti del documento di trasporto (presente nell’imballo originale), in modo da permettere al’esercente commerciale di identificare il cliente (numero dell’Ordine, nome, cognome e indirizzo);

– senza manifesti segni di uso, se non quelli compatibili con l’effettuazione di una normale prova dell’articolo (non dovranno recare traccia di un utilizzo prolungato o comunque eccedente il tempo necessario ad una prova e non dovranno essere in stato tale da non permetterne la rivendita).

Ove il prodotto restituito non sia conforme a quanto prescritto dal precedente paragrafo, ovvero operi l’eccezione al diritto di recesso indicata al paragrafo precedente in relazione ai prodotti sigillati, il recesso non avrà efficacia.

I costi della restituzione dei beni sono a carico del singolo esercente commerciale che ha venduto il bene.

Il cliente è responsabile per ogni diminuzione del valore della merce risultante da una manipolazione dei beni diversa da quella necessaria per stabilire la natura, le caratteristiche e il funzionamento dei prodotti stessi.

7 . Rimborsi

I rimborsi sono accreditati direttamente sul conto o sullo strumento di pagamento utilizzato in sede di acquisto. Per i pagamenti effettuati tramite Paypal o carta di credito, il rimborso sarà effettuato sul conto paypal o sulla carta di credito. Per i pagamenti effettuati a mezzo contanti alla consegna, il rimborso sarà effettuato, alternativamente, sul conto corrente che il cliente indicherà nella richiesta di recesso o in contanti. Resta inteso che, nel caso in cui il cliente non indichi un conto corrente per l’accredito in fase di esercizio del diritto di recesso oppure indichi un conto corrente errato, si procederà automaticamente alla creazione di un buono  in favore del cliente affinché utilizzi tale importo per successivi acquisti o chieda la successiva restituzione comunicando le proprie coordinate bancarie rispondendo alla mail con la quale l’esercente commerciale gli comunicherà l’avvenuta creazione del buono.

8. Garanzia per vizi e difformità dei prodotti acquistati dai consumatori

 Agli acquisti effettuati su presente sito webda parte del cliente che abbia la qualità di consumatore si applicano le norme del Codice del Consumo in tema di garanzia per vizi e difformità dei prodotti. Al cliente saranno perciò riconosciuti i diritti di cui all’art. 130 del Codice del Consumo e tali diritti devono essere esercitati nei termini di cui all’art. 132 del medesimo Codice del Consumo.

Pertanto, si applica la Garanzia Legale che copre i difetti di conformità che si manifestano entro 24 mesi dalla data di consegna del prodotto che è stato acquistato, anche se a quella data il difetto non era immediatamente riscontrabile.

 Per farla valere l’acquirente deve comunicare al venditore la presenza del difetto entro 2 mesi da quando lo ha scoperto. Salvo prova contraria, si presume che i difetti di conformità che si manifestano entro i primi 6 mesi dalla data di consegna del bene esistessero già a quella data, a meno che tale ipotesi sia incompatibile con la natura del bene o con la natura del difetto di conformità. Si consiglia di conservare sempre la ricevuta di acquisto che si trova nella confezione del prodotto, nonché i documenti di conferma della spedizione e di consegna del prodotto.

9.  Responsabilità del Venditore nei confronti del Compratore professionista e limitazioni

In riferimento agli acquisti perfezionati per il tramite del presente sito web dal Compratore professionista, la garanzia fornita dal Venditore è solo quella relativa agli acquisti Business2Business e segue le regole generali applicabili (art. 1490 e ss. c.c.) e, in particolare, opera unicamente solo nel caso in cui il prodotto è utilizzato nel rispetto degli usi a cui è destinato.

Trascorsi otto giorni dal ricevimento della merce da parte del Compratore professionista non si accettano reclami sulla merce ordinata e consegnata.

Non si accettano resi se non autorizzati ed accettati preliminarmente dal Venditore, esempio in caso di prodotto difettoso (la presenza del difetto dovrà essere fatta valere nel termine di 8 giorni dalla scoperta). In caso di prodotto difettoso il Venditore emetterà una nota di accredito in restituzione del prezzo pagato o provvederà a sostituire il prodotto.

10. Legge applicabile

 Le presenti CGV e i contratti di compravendita sono disciplinati dal diritto italiano (e in particolare dal Codice del Consumo – che agli artt. da 46 a 67 disciplina i contratti a distanza – e dal Decreto Legislativo 70 del 09/04/2003 in materia di commercio elettronico qualora applicabile) e alla luce di questo devono essere interpretate.